Contatti     |     Confederazione     |     Richiesta di informazioni     |     Helpdesk

Protezione Civile Regione Lugano Città

Chi riceve le IPG? A quanto ammonta la tassa d'esenzione dall'obbligo militare?

Medesime disposizioni per la protezione civile e l'esercito


I militi della protezione civile hanno diritto a un’indennità di perdita di guadagno per ogni giorno di servizio remunerato con il soldo. L'IPG spetta però al datore di lavoro se quest'ultimo continua a pagare il salario al milite durante il servizio.
Molti militi della protezione civile prestano servizio nel loro tempo libero, la sera o durante il fine settimana. Il datore di lavoro non è legalmente tenuto a consegnare l'indennità ai lavoratori. Nella pratica molti datori di lavoro versano però l'IPG ai militi della protezione civile come compenso volontario.


I militi della protezione civile sono tenuti a pagare la tassa d’esenzione dall’obbligo militare, ottengono però una riduzione per i giorni di servizio prestati.


I cittadini svizzeri che non adempiono o adempiono solo parzialmente i loro obblighi militari prestando servizio, sono tenuti a versare una tassa surrogatoria. Ciò vale anche per i militi della protezione civile. La tassa d'esenzione dall'obbligo militare ammonta al tre percento del reddito imponibile, ma almeno a 400 franchi (modifica di legge, in vigore dal 2010). Essa deve essere pagata entro alla fine dell’anno in cui l'assoggettato compie 30 anni.


La tassa d’esenzione è ridotta del quattro percento per ogni giorno di servizio di protezione civile.

Consorzio Protezione Civile - Regione Lugano Città  |  Via alla Stampa  |  CH-6965 Cadro (TI)  |  Tel. + 41 91 936.31.11  |  Fax + 41 91 936.31.12

Disclaimer  |  Credits